Il Patto di Milano per la lettura | Milan’s Pact for Reading

1. è lo strumento che la Città di Milano ha adottato per rendere la lettura un’abitudine sociale diffusa, riconoscendo il diritto di leggere come fondamentale per tutti i cittadini.
2. si fonda su un’alleanza fra tutti i soggetti che individuano nella lettura una risorsa strategica ed è aperto alla partecipazione di chi condivide l’idea che leggere sia un valore su cui investire per la crescita della nostra città.
3. mira ad avvicinare alla lettura chi non legge e a rafforzare le pratiche di lettura nei confronti di chi ha con i libri un rapporto sporadico, per allargare la base dei lettori abituali.
4. punta a stimolare il protagonismo dei lettori come propagatori del piacere di leggere.
5. non dimentica chi è in difficoltà: leggere nelle carceri, negli ospedali, nei centri di accoglienza, nelle case di riposo è un’azione positiva che crea coesione sociale.
6. promuove la conoscenza dei luoghi della lettura e delle professioni del libro.
7. è un moltiplicatore di occasioni di contatto con i libri nei diversi luoghi e momenti della vita quotidiana.
8. lavora utilizzando stili, tempi e modalità opportunamente progettati e opta preferibilmente per azioni continuative.
9. sperimenta nuovi approcci alla promozione della lettura e si propone di valutarne rigorosamente i risultati e gli effetti prodotti
10. crede che la lettura sia una delle chiavi per diventare cittadini del mondo.

Milan’s Pact for Reading
Patto di Milano per la lettura is an alliance among libraries, publishers, bookstores, authors and readers, offering the opportunities for contact and understanding between readers and writers, aiming to restore value to the act of reading as an essential part of a new idea of citizenship. This project is a relevant example of convergence between subjects with different culture and perspectives for a common aim.

I primi firmatari

Il Patto di Milano per la lettura è stato presentato il 23 ottobre 2015 e ha avuto come madrina la scrittrice Bianca Pitzorno.
In quell’occasione è stato sottoscritto dai primi firmatari:

Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo / Dario Franceschini
Comune di Milano:
. Assessore alla Cultura / Filippo Del Corno
. Assessore alle Politiche sociali e Cultura della salute / Pierfrancesco Majorino
. Assessore all’Educazione e all’Istruzione/ Francesco Cappelli
Ministero per i Beni e le Attività Culturali / Centro per il libro e la lettura / Romano Montroni
Ufficio scolastico regionale / Simona Chinelli
Associazione Italiana Biblioteche (AIB)/ Enrica Manenti
Associazione Italiana Editori (AIE) / Federico Motta
Associazione Librai Italiani (ALI) / Alberto Galla
Associazione Librerie Indipendenti Milanesi (LIM) / Samuele Bernardini
Comitato Bookcity Milano / Luca Formenton
Laboratorio Formentini per l’editoria / Luisa Finocchi

http://www.comune.milano.it/wps/portal/ist/st/Patto_Milano

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...